Articoli

SHAKESPEARE E DON CHISCIOTTE: ULTIMA BUFALA BRITANNICA

25 Maggio 2007
note: La notizia, pubblicata su LA REPUBBLICA del 25 maggio, fa il paio con quella che Dante Alighieri fosse un drogato, anch'essa di fonte inglese, ampiamente contestata dagli stessi studiosi d'oltremanica.

Eppure in Italia se n'era parlato fin dal gennaio 1990 con la pubblicazione del breve romanzo SCROLL, VITA AVVENTUROSA DI GUGLIELMO SCROLLALANZA IN ARTE SHAKESPEARE di Franco Cuomo, Editore Marino Solfanelli (vedi lista delle opere). Era una ricostruzione di fantasia dei rapporti intercorsi tra Shakespeare e altri geniali scrittori d'altra cultura. Si concludeva a Plaza Major con l'incontro tra Shakespeare e Don Chisciotte, impegnato nella stesura di un romanzo sul quale si stabiliva una collaborazione tra i due... A condizione però che i dialoghi li scrivesse Shakespeare.

Dichiara saggiamente su REPUBBLICA la studiosa Nadia Fusini, intervistata da Dario Pappalardo, che "se fosse vero il filo del sogno che univa quei due geni sarebbe un miracolo". Appunto, un miracolo, cioè qualcosa di estramemente improbabile: "se fosse vero."