Libri

Harun ar-Rashid. Il califfo delle Mille e una notte

Autore: Franco Cuomo
Editore: MedioEvo Dossier
Dati libro:
Anno: 2002
Tipologia: Saggi
Descrizione:

Esistono due buone ragioni per considerare quanto mai pertinente alla realtà dei giorni nostri una rilettura della meravigliosa e per certi aspetti crudeli esistenza di Harun ar-Rashid, califfo abbaside di Bagdad dal 786 all'809, famoso per buon governo, fortuna militare, amore per le arti e gioia di vivere. Tanto da ispirare molti racconti delle Mille e una notte.

Il primo motivo è che, pur fondando il suo potere sulla presunta discendenza dal Profeta, Harun non condusse mai una guerra di religione contro cristiani o seguaci di altre fedi. Coerente ai suoi titoli di "ben guidato (da Dio)" ed "emiro dei credenti", si battè invece per contrastare divisioni e lotte all'interno del mondo islamico, già frequenti all'epoca.

Il secondo riguarda la felice convivenza che Harun seppe stabilire tra cristiani e musulmani all'interno dell'impero, sollecitato in questo da uno straordinario legame di amicizia con Carlo Magno, col quale ebbe a scambiare numerosi preziosissimi doni. Il più prezioso fu la concessione a Carlo di uno speciale protettorato sul Santo Sepolcro di Gerusalemme, onde consentirgli di amministrarne il culto e proteggere con le proprie armi i pellegrini.

Le crociate erano ancora lontane da venire, e non se ne sentiva il bisogno.