Libri

La Cavalleria

Autore: Franco Cuomo
Editore: Tipheret
Dati libro:
Anno: 2013
Tipologia: Saggi
Descrizione:

Il primo volume ruota intorno alla storia delle Crociate. » in questo periodo, che vede l'Occidente cristiano schierato contro l'avanzata dell'Islam, che nascono infatti i più importanti Ordini cavallereschi, primi tra tutti i Templari, ai quali Cuomo, scomparso il 23 luglio 2007, ha anche dedicato tre romanzi di successo, Gunther d'Amalfi, cavaliere templare, Il Codice Macbeth e Il Tradimento del Templare. E poi ci sono gli Ospitalieri (oggi cavalieri di Malta), i Cavalieri Teutonici, quelli dell'Ordine della Giarrettiera o del Collare dell'Annunziata, solo per citare i più noti. Un mondo suggestivo con i suoi riti e le sue utopie, ma anche ben inserito nel solco della storia, nelle guerre di potere, di religione, di conquista o di riconquista. Un capitolo è anche dedicato alla scienza dell'Araldica, all'analisi dei blasoni e al loro linguaggio simbolico, parlante, come si suol dire. La prefazione è di Amedeo di Savoia, duca d'Aosta, che è stato presidente della Consulta Araldica.


Recensioni:

Editoria relativa alla storia in primo piano, al "Salone del Libro" di Torino con la partecipazione di Mauro Bonanno (nella foto), editore siciliano, noto a livello nazionale per il suo impegno nella divulgazione culturale e storica, portata avanti con il marchio di "Tipheret", prestigiosa editrice del suo storico e affermato gruppo editoriale (Bonanno Editore e A&B).

La "Tipheret" ha presentato le opere "La Cavalleria" e "L'altra cavalleria" del compianto scrittore e drammaturgo Franco Cuomo, fiore all'occhiello della ricostruzione storica accurata, profonda e densa di nuovi spunti di una penna, quella del giornalista e scrittore Franco Cuomo, nota per aver aperto nuove via alla conoscenza di pagine di storia dimenticate e, spesso, anche sconosciute. Importante il ruolo della giornalista Velia Iacovino, moglie di Franco Cuomo, nel mantenere non solo il ricordo dell'Autore, ma anche di alimentare l'interesse per i suoi scritti, pietre miliari della conoscenza storica del passato, essenziale per comprendere e migliorare la società moderna.


Salvatore Spoto - Agenzia nazionale giornalistica Internews